La struttura delle spese del bilancio annuale dell’Unione Europea

  
  
Come è articolato il bilancio annuale dell’Unione Europea ? Quali sono le sezioni ? Qual’è la struttura delle spese ?

 

La struttura delle spese del bilancio annuale dell'Unione Europea

Il bilancio annuale dell’Unione Europea è innanzitutto strutturato in sezioni. E’ prevista una Sezione per ogni istituzione:

Sezione 1: Parlamento
Sezione 2: Consiglio
Sezione 3: Commissione
Sezione 4: Corte di Giustizia
Sezione 5: Corte dei Conti Europea
Sezione 6: Comitato economico e sociale europeo
Sezione 7: Comitato delle Regioni
Sezione 8: Mediatore europeo
sezione 9: Garante europeo della protezione dei dati
sezione 10: Servizio europeo per l’azione esterna

Ogni sezione riporta lo stato delle entrate e delle spese di ciascuna istituzione con un’articolazione per “Titoli”, “Capitoli”, “Articoli”, “Voci”. Tra le otto sezioni quella di maggiore rilevanza per le nostre analisi sui Finanziamenti è la terza, quella dedicata alla Commissione. Uno dei motivi, ma non l’unico, della sua importanza è il fatto che da sola assorbe circa il 95% delle risorse, relative in larga parte alle azioni di policy dell’Unione.

  
  

Dal 2004 la struttura delle spese della Sezione III è ispirata al principio dell’Activity Based Budgeting. Per questo i titoli della spesa fanno riferimento a 30 aree di policy che, a loro volta corrispondono alle Direzioni generali della Commissione.

Ogni titolo/area di policy si articola in capitoli che corrispondono alle specifiche attività portate avanti dalla rispettiva Direzione Generale. Gli articoli che compongono ciascun capitolo sono codificati anche in base alla Rubrica del Quadro Finanziario pluriennale a cui fanno riferimento. Tale codifica permette di riclassificare il bilancio annuale secondo la struttura tipica delle prospettive finanziarie, semplificandone la comprensione.

Il bilancio dell’Unione Europea è consultabile online.

  
  
  

Commenti