Mutuo chirografario

Mutuo chirografario

Un mutuo chirografario non è supportato da ipoteca e richiede la garanzia personale del richiedente o di terzi.

Un mutuo chirografario (o chirografico) è una particolare tipologia di mutuo che non viene garantita da un’ipoteca, ma semplicemente da un impegno del debitore attraverso sottoscrizione cartacea.

La parola chirografario deriva dal greco e significa, appunto, “scritto a mano”.

E’ una tipologia di mutuo non molto utilizzata per i privati, mentre risulta una soluzione percorribile per finanziamenti alle imprese.

Vista l’assenza di ipoteca, ogni prestito personale è di fatto un finanziamento chirografario.

In estrema sintesi, un mutuo chirografario

  • si basa su un semplice impegno scritto
  • non è assistito da privilegio o ipoteca (ovvero un bene immobile reale a garanzia)

Per questi motivi, in caso di inadempimento da parte del debitore, i creditori hanno diritto di rivalersi su tutti i beni del debitore stesso, sia presenti che futuri.

Inutile sottolineare il fatto che il richiedente deve godere di una situazione patrimoniale molto solida e non deve aver avuto in passato problemi di solvibilità.

Quando viene utilizzato

Rimanendo in tema mutui, e non prestiti, vista la natura dell’indebitamento (privo di garanzia ipotecaria), il mutuo chirografario viene spesso concesso a:

  • chi ha bisogno di importi non elevati da rimborsare in una durata medio-breve (poche decine di migliaia di euro in massimo 10 anni, tipicamente)
  • chi non vuole, o non può, iscrivere un’ipoteca su un immobile da fornire come garanzia

Le finalità tipiche del mutuo chirografario sono:

  • l’acquisto di beni per un’impresa (macchinari, innovazioni tecnologiche, ecc)
  • le ristrutturazioni di condomini, installazione di impianti fotovoltaici, e altre opere di media entità economica

Come viene rimborsato

I piani di ammortamento previsti sono quelli tipici dei mutui ordinari, anche se, essendo spesso un accordo privato, nulla vieta che i contraenti possano concordare tipologie diverse di rimborso.

In ogni caso, le rate rimborsate prevedono sempre quote di interessi e quote di capitale gradualmente restituito.

Il tasso applicato è sensibilmente più alto di quello dei mutui ordinari. E’ praticamente simile ai tassi applicati nei prestiti personali (che sono, appunto, chirografari)

Chi offre il mutuo chirografario per aziende

E’ tipico che una banca offra tale tipologia di mutuo alle aziende. Ai privati viene offerto preferibilmente un prestito.

Da una ricerca online, al momento, il mutuo chirografario risulta offerto da:

  • Banca MedioCredito
  • Credem
  • Unicredit
  • Banca Credito Popolare

Come si evince dai siti istituzionali, i tassi applicati, gli importi e le durate concesse, le garanzie richieste saranno comunque oggetto di contrattazione, specifica per ogni caso.

Aggiungi commento