Migliori offerte di Mutuo per Acquisto – Ottobre 2019

Migliori offerte di Mutuo per Acquisto – Ottobre 2019

tassi-mutui

Quali sono i migliori tassi per mutuo acquisto prima casa, proposti dalle banche? Monitor della situazione al giorno 03/10/2019.

Le soluzioni proposte di seguito sono quelle considerate più vantaggiose.

Ricordate di valutare ogni offerta personalmente e con l’ausilio della banca, perchè ogni proposta di mutuo è soggetta a clausole. Eventuali promozioni, inoltre, potrebbero non essere più valide.

Nell’articolo non si tiene conto delle spese di istruttoria o di perizia: l’analisi è realizzata esclusivamente sul tasso.

La simulazione è fatta con i seguenti dati:

  • Acquisto di prima casa
  • Valore immobile: 200mila euro
  • Mutuo di 100mila euro
  • Età del richiedente: 30 anni

I tassi proposti risultavano realmente offerti al giorno 03/10/2019, sul sito MutuiOnline.it

Tasso Fisso - Simulazione Ottobre 2019

Durata: 20 anni

  • INTESA SANPAOLO: 0,60% (Tasso finito)
  • CREDEM: 0,60% (IRS + 0,70%)
  • BANCA SELLA: 0,85% (Tasso finito)
  • HELLO BANK! – BNL GRUPPO BNP PARIBAS: 0,85% (Tasso finito)
  • BNL – GRUPPO BNP PARIBAS: 0,85% (Tasso finito)

Durata: 30 anni

  • INTESA SANPAOLO: 0,80% (Tasso finito)
  • CREDEM: 0,92% (IRS + 0,65%)
  • HELLO BANK! – BNL GRUPPO BNP PARIBAS: 1,10% (Tasso finito)
  • BNL – GRUPPO BNP PARIBAS: 1,10% (Tasso finito)
  • CREDIT AGRICOLE ITALIA: 1,21% (IRS + 1,02%)


Tasso Variabile - Simulazione Ottobre 2019

Durata: 20 anni

  • CREDEM: 0,32% (Eur 3M + 0,75%)
  • INTESA SANPAOLO: 0,43% (Eur 1M + 0,90%)
  • BANCA SELLA: 0,52% (Eur 3M + 0,95%)
  • UNICREDIT: 0,52% (Eur 3M + 0,95%)
  • HELLO BANK! – BNL GRUPPO BNP PARIBAS: 0,53% (Eur 1M + 1,00%)

Durata: 30 anni

  • CREDEM: 0,32% (Eur 3M + 0,75%)
  • UNICREDIT: 0,52% (Eur 3M + 0,95%)
  • INTESA SANPAOLO: 0,53% (Eur 1M + 1,00%)
  • BANCO DI SARDEGNA: 0,62% (Eur 6M + 1,00%)
  • HELLO BANK! – BNL GRUPPO BNP PARIBAS: 0,68% (Eur 1M + 1,15%)


Tasso Variabile Con Cap - Simulazione Ottobre 2019

Durata: 20 anni

  • CREDIT AGRICOLE ITALIA: 0,60% (Eur 3M + 1,03%) – CAP: 2,73%
  • UNICREDIT: 0,87% (Eur 3M + 1,30%) – CAP: 3,30%
  • BANCO DI SARDEGNA: 0,92% (Eur 6M + 1,30%) – CAP: 4,80%
  • INTESA SANPAOLO: 1,08% (Eur 1M + 1,55%) – CAP: 2,05%
  • BPER BANCA: 1,23% (Eur 3M + 1,65%) – CAP: 2,95%

Durata: 30 anni

  • UNICREDIT: 0,87% (Eur 3M + 1,30%) – CAP: 3,30%
  • CREDIT AGRICOLE ITALIA: 0,98% (Eur 3M + 1,40%) – CAP: 3,30%
  • INTESA SANPAOLO: 1,33% (Eur 1M + 1,80%) – CAP: 2,30%
  • HELLO BANK! – BNL GRUPPO BNP PARIBAS: 2,03% (Eur 1M + 2,50%) – CAP: 4,00%
  • CHEBANCA!: 2,70% (Tasso finito) – CAP: 4,40%


Il parametro fondamentale da considerare quando si accende un mutuo è l’aspettativa di guadagno (e risparmio) futuro. Qualsiasi previsione a lungo termine sull’Euribor è soggetta a cambiamenti d’umore e potrebbe risultare errata.

Aggiungi commento