Leasing immobiliare

Leasing immobiliare

Cos’è il leasing immobiliare ?
E’ una forma di investimento usata nell’acquisto di beni immobili usati o di nuova costruzione per uso industriale, commerciale o professionale. Si tratta di una forma di affitto con possibilità di riscatto finale.

Chi può usare il leasing immobiliare ?
Come abbiamo visto al punto precedente gli immobili sui quali è possibile stipulare un leasing immobiliare sono per uso industriale, commerciale o professionale, quindi questo leasing è destinato ad aziende, pubblica amministrazione o professionisti. Sono escluse da questa forma di leasing le abitazioni private.
Molte società di tipo immobiliare preferiscono questa forma di finanziamento per i loro acquisti al posto dei mutui che si dimostrano ancora rigidi e poco flessibili alle esigenze del compratore.
In Italia il leasing immobiliare rappresenta il 44% del fatturato dell’intero settore.

La flessibilità del Leasing immobiliare
Nel contratto di leasing immobiliare, rispetto ai mutui, si ha la possibilità di avere a disposizione l’immobile o l’appartamento senza acquistarlo da subito, ma pagando come nei mutui una rata e lasciandosi aperta la possibilità di riscattare la proprietà del bene immobile al termine del contratto di leasing alle condizioni definite all’atto della stipulazione del patto. Al termine del contratto di leasing rinnovare il contratto senza obbligatoriamente riscattare in quel momento l’immobile.

Durata del leasing immobiliare
E’ di solito un contratto a lungo termine che può andare da un minimo 8 anni a un massimo 12 anni.

Periodicità e valore canone
Il canone può essere scelta da mensile a semestrale ed è possibile avere maxi rate iniziali di un valore massimo fino al 50% del valore dell’immobile. La maxi-rata iniziale incide sul piano di ammortamento e relativi tassi, maggiore è la rata iniziale e più convenienti saranno i tassi nei canoni di mensili e il valore finale pagato per l’immobile.

Riscatto dell’immobile
La quota da pagare per il riscatto dell’immobile và dall’ 1% al 30% .

I vantaggi fiscali
Periodo di ammortamento che oscilla tra gli otto ed i nove anni, nei mutui è in media di 30 anni. Inoltre nel leasing i canoni sono deducibili interamente per i primi 8 anni. Inoltre le imposte dirette che vengono calcolate in base alla rendita catastale per tutti i proprietari sono notevolmente più convenienti e in questo periodo con tutte le discussione legate all’IMU per le imprese non è una cosa da sottovalutare.

Aggiungi commento