Finanziamenti alle PMI per certificazione ambientale ISO 14001 EMAS

Finanziamenti alle PMI per certificazione ambientale ISO 14001 EMAS

Finanziamenti a fondo perdutoper l’acquisizione di servizi reali di consulenza ed assistenza, volti ad attivare Sistemi di Gestione Ambientale ai sensi del Regolamento EMAS e/o della Norma internazionale UNI EN ISO 14001

 

Concessione di contributi per il rimborso delle spese sostenute per l’acquisizione di servizi reali di consulenza ed assistenza, volti ad attivare Sistemi di Gestione Ambientale ai sensi del Regolamento EMAS e/o della Norma internazionale UNI EN ISO 14001.
  

Beneficiari

Sono ammesse alle richieste di contributo le micro, piccole e medie imprese produttrici di beni e/o servizi ed attive sull’intero territorio nazionale regolarmente costituite ed iscritte alla relativa Camera di Commercio, Industria e Artigianato alla data di presentazione della domanda.
 

Tipologie di intervento

Sono finanziabili le seguenti tipologie di intervento:

1) la verifica e la registrazione dell’organizzazione ai sensi del Regolamento EMAS;
2) la certificazione del Sistema di Gestione Ambientale ai sensi della norma internazionale UNI EN ISO 14001;
3) la verifica e la registrazione EMAS di organizzazioni già certificate ai sensi della norma internazionale UNI EN ISO 14001.
 
I contributi alle PMI sono concessi mediante “procedura a rimborso” alle imprese che abbiano ottenuto la registrazione EMAS o la certificazione UNI EN ISO 14001 a partire dal 6 Ottobre 2003.

 

Intensità dell’aiuto

Per le micro e piccole imprese :

per la tipologia di intervento 1):
contributo pari all’80% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 15.000 euro;

per la tipologia di intervento 2):
contributo pari al 40% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 7.500 euro;

per la tipologia di intervento 3):
contributo pari all’80% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 7.500 euro.
 

Per le medie imprese:

per la tipologia di intervento 1):
contributo pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 30.000 euro;
per la tipologia di intervento 2):
contributo pari al 40% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 16.000 euro;
per la tipologia di intervento 3):
contributo pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile. Il contributo non potrà, in ogni caso, superare la soglia di 7.500 euro.

 

Spese ammissibili per il Finanziamento

Sono ammissibili al contributo le spese di seguito elencate:

  • per consulenza qualificata finalizzata alla definizione/progettazione del Sistema di Gestione Ambientale;
  • per l’ente di verifica e di certificazione;
  • per la realizzazione delle indagini finalizzate all’analisi ambientale iniziale (a titolo di esempio: analisi delle emissioni, analisi degli scarichi, carotaggi, analisi fonometriche).
  • per la formazione specifica, sia per gli addetti dell’impresa sia per il Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale della stessa;

per la comunicazione ambientale: diffusione della politica/dichiarazione ambientale (in caso di EMAS), comunicazioni con le Istituzioni, la comunità locale e le realtà produttive relativamente al riconoscimento ottenuto, realizzazione di un’area ambientale del sito internet.

 

Risorse Disponibili

Le risorse per l’anno 2013 sono 1.000.000 di euro.
 

Scadenza

Fino ad esaurimento fondi

 

Riepilogo del bando

Riepilogo del bando

  • Beneficiari: imprese
  • Importo: l’importo di ciascun progetto è variabile
  • Tipologia: Finanziamento a fondo perduto
  • Data Scadenza: Fino ad esaurimento fondi
  • Area Geografica: Tutta Italia
  • Risorse Disponibili: 1.000.000 di euro


 

Informazioni sul Finanziamento

 

Aggiungi commento