Condizioni aggiornate del mutuo Inpdap

  
  

condizioni-aggiornate-mutuo-inpdapIl mutuo Inpdap / Inps è riservato ai dipendenti pubblici (in servizio o già pensionati) ed è notoriamente una soluzione molto vantaggiosa.

Quali sono le condizioni aggiornate, entrate in vigore all’inizio del 2015?

Ciò che balza agli occhi è magari il tasso vantaggioso del mutuo, ma la convenienza non è sempre garantita.

Stando infatti alle ultime offerte di mutuo, il calo generalizzato dei tassi, ha praticamente annullato, in alcuni casi, i vantaggi del mutuo Inpdap.

  
  

Di seguito vengono presentate alcune simulazioni, a tasso fisso e variabile.

 

Mutuo Inpdap / Inps a tasso fisso

La condizione è semplice: tasso fisso pari a 3,75%, indipendentemente da durata e Loan To Value.

Facendo un confronto con le migliori offerte di gennaio 2015, si può verificare come il mutuo Inpdap conviene solo nei casi di alto Loan To Value (LTV).

Se l’ammontare del mutuo richiesto non supera l’80% del valore dell’immobile acquistato, le altre offerte (stipulabili liberamente sul mercato) sono più vantaggiose.

 

Mutuo Inpdap / Inps a tasso variabile

Nel caso di mutuo a tasso variabile, il vantaggio è ancora dalla parte dei mutui Inpdap / Inps.

La rata del mutuo Inpdap è semestrale ed è calcolata come Eur 6M (fine semestre precedente) + 0,90% spread

Fanno eccezione le prime 2 rate (sempre semestrali) che sono calcolate al tasso fisso del 3,50%.

Facciamo un esempio di rate successive alle prime 2: il tasso con cui vengono calcolate in questo primo semestre del 2015 è pari a 1,071% (poichè l’Euribor 6M di riferimento valeva 0,171% a fine dicembre 2014).

Facendo un confronto con i mutui migliori a tasso variabile di gennaio 2015 e calcolando la quota mensile dovuta per il mutuo Inpdap, si ottiene quanto segue, su un mutuo di 100 mila euro, ma a fronte di diversi valori di Loan To Value (50%, 75% e 90% del valore dell’immobile).

Con il tasso vigente, il mutuo Inpdap / Inps è sempre vantaggioso per il tasso variabile.

Il nuovo ricalcolo delle rate avverrà all’inizio del prossimo semestre e l’Euribor 6M sarà quello del 30/06/15.

  
  
  

Commenti

  1. Adriana 26/01/2016
  2. admin 26/01/2016

Commenti