Banche Online – Perchè gli Italiani le scelgono

  
  

banche-online-perche-gli-italiani-le-scelgonoIl numero di conti correnti online in Italia è in vertiginoso aumento. Un rapporto su “La multicanalità delle banche” redatto da Abi in collaborazione con Consorzio Bancomat ha infatti rilevato  che in Italia ci sono più di 17 milioni di conti online, ovvero il 53% dei conti correnti italiani, di cui 10,7 milioni sono conti correnti esclusivamente online.

Anche il phone banking non scherza, con la sua crescita del 31%, a dimostrare in maniera ancora più schiacciante come internet si confermi ogni giorno di più come il canale preferito dagli italiani per gestire i loro risparmi, soprattutto quando si parla di giovani. Più del 50% degli italiani tra i 24 e i 35 anni predilige infatti il conto online, mentre il 35% utilizza il phone banking e il restate 20% il bancomat per svolgere le proprie operazioni.

I motivi per cui i conti correnti online sono sempre più diffusi e scelti sono diversi.

Di sicuro un ruolo determinante è stato giocato dalla rivoluzione telematica, che sempre più travolge il globo, con la conseguente e capillare diffusione di smartphone, tablet e device mobili connessi a internet, che fanno della grande rete una risorsa sempre più sfruttata per qualsiasi operazione quotidiana, inclusa la banca.

  
  

Questo ha permesso anche lo sviluppo di app che aiutano in tal senso i clienti, rendendo molto più intuitivo e immediato lʼutilizzo e la gestione di un conto corrente telematico.

Anche solo l’apertura di un conto online è estremamente facile. Infatti, banche come Hello Bank! permettono di aprire un conto in pochi minuti sul sito.

Se infatti un tempo il concetto di conto corrente era legato allʼidea di documenti, scartoffie e lunghe file agli sportelli, oggi grazie ai servizi online ed apps dallʼinterfaccia intuitiva, che con un solo click permettono di svolgere praticamente ogni funzione bancaria, dallʼestratto conto al bonifico, passando per la compravendita di titoli azionari, coloro che possiedono un conto corrente, anche i più giovani, si sentono più a proprio agio nel gestirlo e utilizzarne ogni funzione.

Da non sottovalutare anche la possibilità che viene data al cliente di tenersi costantemente aggiornato sulle novità grazie ai social network e alle notifiche istantanee che si possono ricevere in ogni momento grazie al proprio smartphone o al proprio tablet sempre connessi.

In questo modo, si avrà sempre la garanzia di essere seguiti e supportati dalla propria banca, senza dover però perdere enormi quantità di tempo presso sportelli e uffici.

Sempre grazie alla grande rete i correntisti di una stessa banca possono entrare in contatto tra loro, scambiandosi consigli utili, idee, esperienze e pareri, generando non solo un canale di comunicazione diretto tra di loro, ma anche avendo lʼopportunità di essere più ascoltati dalla propria banca online in merito a quelli che sono i loro bisogni.

Questo ovviamente permette anche di ammortizzare in maniera piuttosto drastica le spese di gestione, rendendo un conto online più conveniente anche dal punto di vista dei costi.

Aprire un conto corrente online è infatti molto più economico e vantaggioso rispetto allʼapertura di un conto corrente tradizionale e anche le sue spese di gestione sono nettamente inferiori, permettendo lʼinvestimento dei propri risparmi in operazioni più fruttuose.

Le operazioni gestite online, infatti, hanno un costo inferiore quasi del 50% rispetto ai costi di un conto corrente tradizionale, senza contare che tutte le operazioni risultano più scorrevoli e più veloci, rendendo la gestione della propria vita economica molto più dinamica e fluida.

Per attirare i clienti delle banche tradizionali, le più moderne banche online lanciano offerte vantaggiose ed offrono tassi di interesse più alti. Alcune arrivano ad offrire l’1.25%, permettendo di far fruttare di più i propri depositi. Non stupisce, infatti, il successo di queste nuove banche che offrono il vincente connubio tra comodità e costi limitati.

Susanna R.

  
  
  

Commenti