Certificato di Abitabilità

Certificato di Abitabilità

Il certificato di abitabilità è fondamentale per le abitazioni. E’ importante sapere quando deve essere richiesto o rinnovato.

Il certificato di abitabilità è un documento riguardante un bene immobile da destinare ad uso di abitazione.

Viene rilasciato dal comune di competenza (ovvero nel comune in cui è ubicato l’immobile): con esso si dichiarano sicurezza, igiene e salubrità di edifici ed impianti.

Si deve richiedere il documento ovviamente in caso di nuove costruzioni, ma occorre comunque rinnovarlo a seguito di interventi di ricostruzione o sopraelevazione. In generale, va riconfermato a seguito di un qualsiasi intervento che possa influire sulle condizioni originarie dell’edificio. Se un immobile non possiede un certificato di abitabilità valido, può essere considerato un abuso edilizio: è possibile, in questo caso, che si debbano sostenere successivamente le spese di condono.

Il certificato ha una grande rilevanza anche in ordine ai diritti connessi al bene, specialmente per il caso di sua cessione (o vendita).

Un immobile senza abitabilità può essere comunque commercializzato, a patto che la mancanza del certificato sia nota all’acquirente.

 

Aggiungi commento